/* */

Ubisoft e Capcom ci dichiarano Guerra: Nessuna Proprietà Digitale né Fisica



Nuovo scandalo nel mondo del gaming, con Ubisoft e Capcom che percorrono una strada molto pericolosa. Ubisoft si abbandona a dichiarazioni che fanno imbestialire la community, portando a reagire addirittura gli editor di GameIndustry.biz, la più autorevole testata economica sul mondo del gaming. Capcom invece decide di proteggere i propri videogame dall’utilizzo delle mod, siano esse anche cosmetiche, preoccupata per eventuali associazioni dei suoi personaggi al mondo dei contenuti per adulti. Alla fine la community ha fatto un po’ di confusione, ma resta comunque una verità intoccabile: da quando gli aggiornamenti, le patch e gli update contenutistici sono parte integrante dei videogame, i giocatori hanno automaticamente perso il controllo (e il possesso) dei propri giochi. E bisogna prenderne atto, con tutto ciò che ne consegue.

NRSGamers.it è un affiliato Amazon, e percepisce una commissione dagli acquisti effettuati tramite https://amzn.to/2FZaA8l

Aiutaci a sopravvivere su YouTube!
Patreon: https://www.patreon.com/nrsgamersit
eBay: https://ebay.to/3fcNjfT

Risorse utili NRSGamers.it
PC da gaming: https://www.nrsgamers.it/pc-gaming/
Classifica schede video e CPU: https://www.nrsgamers.it/benchmark-classifica-schede-video/

Illustrazioni, grafica ed emoji: https://www.fiverr.com/rhoona

Iscrivetevi al canale ed attivate la campanella per restare aggiornati sui nostri prossimi video, analisi e approfondimenti sul mondo dei videogiochi. Vi invito inoltre a lasciare un pollice in su se il video è stato di vostro gradimento, o un pollice in giù se non vi è piaciuto. In tutti i casi ogni commento, critica costruttiva o offesa totalmente gratuita sarà apprezzata e/o presa in considerazione!

#streetfighter #streetfighter6 #videogiochi

source

29 comments

  1. Per seguirci:

    Discord > https://discord.gg/FcFtubszN7

    Live > https://www.twitch.tv/nrsgamers

    (giovedì alle 21:00, Domenica alle 18:00 + cose random in settimana)

  2. comunque anche se alcuni newser hanno scritto questo il tizio di ubisoft non ha detto questo (hanno fatto solo un titolo clickbait)

  3. nel caso in cui non fosse chiaro: questo ignorante vorrebbe convincere tutti voi che capcom e ubisoft hanno ragione e che dovreste accettare queste cose

  4. dovete mettervi in testa che se non segnalate questo video e non vi opponete ADESSSO a queste due cose , ben presto poi ogni gioco potrà solo essere affittato ed avrà blocchi per impedirne la modifica , abbiamo tutto il diritto di modificare i giochi e di possederli , le aziente non hanno alcun diritto di farci affittare i giochi o d'impedirne la modifica

  5. segnalate questo video per incitamento all'odio , mandiamo un messaggio chiaro prima di ritrovarci a non poter modificare nessun gioco ed a non poter comprare nessun gioco per colpa del fatto che nessuno si è spresso contro questi mentecatti che concordano con tutto quello che dicono le aziende

  6. Quella versione di Chun-Li più sensuale del solito dove si vede? In Street Fighter VI?

  7. Vabbè, fin quando potrò giocare per me andrà bene. Del resto con una X-Box Serie X si potrebbero averli a vita i videogiochi. Forse anche quelli comprati su GoG. Per fare un esempio: il 1° Assassin's Creed, se lo si compra su GoG forse lo si potrà giocare anche tra 20 anni senza problemi. Sono videoludicamente più che altro un consolaro e non conosco su pc le possibilità videoludiche recenti e degli ultimi anni. Quindi, se ho scritto una cosa errata mi scuserò in un edit.

  8. vabbè ma non è scritto da nessuna parte che non sia Ubisoft a dover adeguasi all'idea che nel consumismo a decidere è il consumatore eh?!….

  9. non proprio su steam puo rimouovere il gioco MAH se io gia ce l'ho capcom non puo rimuoverlo dalla mia libreria

  10. A che servirà acquistare un gioco fisico se per farlo funzionare occorrerà le vecchie patch (sempre se ancora ci saranno), la logica del se compro è mio è finita anni fa con le vecchie console, oggi si compra chiavi di gioco anche perché la stragrande maggioranza dei giochi neanche escono in fisico, è una battaglia persa dall'inizio. Sono un retrogamer e me ne dispiace ma è così

  11. Il modo c'è : Non comprare

  12. Ma infatti non capisco come facciano a sentirsi intelligenti quelli che dicono che la pirateria è una cosa sbagliata e che si comprano la qualunque originale. Abbiate pazienza ma credo che sia l'opposto dell'essere intelligenti quello di pagare anche soltanto mezzo centesimo qualcuno che ti dice che lo stai pagando ma quello che ti da non è qualcosa di tua proprietà

  13. I videogiocatori non dovrebbero avere paura delle corporation videoludiche, sono le corporation videoludiche che dovrebbero aver paura dei videogiocatori (cit. riadattata)

  14. Dico solo questo,sembra c'entri poco ma in realtà no. Se possedete un'appartamento in un condominio e annualmente non pagate le spese condominiali,l'amministratore in accordo con tutti gli inquilini può tranquillamente cambiarvi la serratura e sbattervi fuori. Quindi nemmeno casa vostra è vostra fino in fondo…

  15. Premetto che sto ancora seguendo il video. Sul possesso di giochi o affitto, posso essere d'accordo solo se si tratta di giochi e servizi online, game as a service, ma nel caso del single player, non posso accettare un discorso del genere. Se io pago un gioco 60/70/80€, non intendo accettare la rimozione del gioco dalla mia libreria PRIVATA.

  16. questa cosa di non far installare delle mod non l'ho capita molto… le mod non gli costano nulla dato che sono fatti da altri utenti e non da chi li produce ma anzi farebbero parlare di più il gioco, ad esempio se in una mod di un gioco di yu-gi-oh come Yu-Gi-Oh Legacy of the Duelist Link Evolution si aggiungessero dei pacchetti per creare un proprio archetipo e quindi le proprie carte (ovviamente con un'algoritmo che bilancia le carte) ci sarebbero molte più persone che giocherebbero quel gioco e renderebbe il gioco più originale e divertente (ad esempio un giocatore potrebbe creare un archetipo che attiva i suoi effetti quando si subisce un danno (cosa al momento che hanno poche carte)

  17. Io ho sempre giocato con giochi con il supporto fisico.
    Mi rifiuto categoricamente di acquistare videogiochi che si possono solo scaricare oppure che hanno bisogno di collegarsi ad internet per poter giocare.
    Se compro la versione fisica di un videogioco quella versione è di mia proprietà ed io ho tutto il diritto di rivenderla oppure prestarla ad un amico.
    Per quanto riguarda le mods il produttore ha tutto il diritto di proibirle. Il videogioco potra anche essere di mia proprietà dopo l'acquisto, ma questo non mi autrizza a modificare i sui contenuti.
    Per i server o i giochi scaricabili la questione non mi tange. Se il videogioco e molto vecchio, oppure rende poco, il produttore ha il diritto di chiudere il suddetto server oppure di eliminare il videogioco scaricabile.
    Dopo di che penso che ognuno abbia il diritto di interfacciarsi con i videogiochi come meglio crede, ma non ci si può lamentare se siamo arrivati a questa situazione.
    Alla fine i produttori fanno i loro interessi e siamo noi consumatori che diamo il potere di fare derminte scelte ai produttori.
    Io rimango della mia idea e darò i miei soldi solo a quei produttori che mi garantiscono un supporto fisico del videogioco, senza pretese di dovermi connettere ad internet o di codici vari per impedire che io possa rivendere o prestare il videogioco che ho acquistato.
    Mi ricordo ancora quando microsoft voleva fare quella porcata per impedire ai consumatori di poter rivendere o presentare i videogiochi…
    Sappiamo tutti come è andata a finire.
    Quindi, giustissimo diffendere i nostri diritti di consumatori, ma non pretendiamo l'assurdo, soprattutto quando questo potere glielo abbiamo dato noi.

  18. E' stato sempre complicato e sarà sempre complicato gestire questo aspetto del software.
    La scelta è dei giocatori: se acquistano e gicano un titolo vuol dire che a loro va bene. Sono anni che (non a caso) viene chiesto di accettare una licenza quando si usa un gioco e non ho mai visto una flessione del mercato o un dubbio su questo aspetto. Doverosa parentesi: ci sono progetti open source e trasparenti che soffrono invece per la mancanza di giocatori, anche questo fa capire quanto poco alla fine importi al pubblico generalista di queste vicende.
    Sui giochi competitivi poi c'è il potenziale rischio che il modding in quale modo influisca sulle performance di un giocatore… Considerando quanto denaro gira dietro gli esport non è sorprendente che si cerchi di tenere il software quanto più "vanilla" possibile.. Nei tornei "fisici" venivano preparate ROM dedicate per superare questo problema, ma ho forti dubbi che uno sviluppatore spenda tempo e denaro per creare un branch dedicato di un software complesso come un gioco tripla A..

    Non c'è una semplice soluzione, capisco e concordo le perplessità del video ma è anche più complicato di come si pensi..

  19. Prima o poi la corda si spezza a furia di tirare…

  20. Io che faccio? Ho un Evercade.

  21. Raga, se un gioco non ha copia fisica, piratatelo… Se pensate non sia etico e vi fate scrupoli morali, allora meritate tutta la merda che questa industria vi propone

  22. Non Capisco cosa c'entra il drm di capcom per le mod con le dichiarazioni scimmiesche di Ubisoft con le pezze al culo.🤷

  23. noi continueremo a modificare i giochi , nessuno ha il potere o il diritto d'impedircelo , lo stesso vale per il possesso dei giochi , la proprietà privata non si tocca, così come non si tocca la modificabilità dei giochi , e se non sei d'accordo , sparati

  24. @NRSGamers capcom non ha diritto di bloccare le mod , noi abbiamo tutto il diritto di modificare i giochi , taci , ubisoft e capcom non hanno dirtto di farci affittare i giochi piuttosto che comprarli , taci , e grazie per aver detto che avrebbero qualche ragione ad imporre queste due cose , così ora so di dover evitare il tuo canale , riguardo la capcom e la ubisoft , ve la state andando a cercare la pirateria , ben vi sta

  25. basta comprare la versione fisica e problema risolto, ovviamente esclusi i multyplayer.

  26. Non ne vedo il problema , semplicemente perdo interesse e passo oltre… Uscirà un nuovo gioco di Ubisoft, Capcom ? Potrei non comprarlo anche per questi motivi.

  27. Momento. La maggioranza dei giochi fisici con una build 1.00 installabile e giocabile offline, citimi appartengono tranquillamente. Nel senso che licenza o non licenza, non ce li porta via nessuno.
    Il problema è per quei giochi che richiedono funzioni online obbligatorie, per adesso.

  28. L'avevo già detto in un'altro post mi pare.
    Questo dicembre volevo prendere Avatar, ho letto le condizioni sulla confezione e l'ho lasciato sullo scaffale.
    … e lì rimane per quel che mi riguarda.
    I diritti li abbiamo anche noi consumatori mi pare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *